Cosa vedere a Torino in un giorno?

Torino è una città ricca di storia, arte e cultura, situata nel nord-ovest dell’Italia. È una delle principali destinazioni turistiche del paese, grazie ai suoi numerosi monumenti, musei e attrazioni. Nonostante abbia una fama “industriale”, questa città nasconde anche molti aspetti storici e geografici interessanti, che valgono decisamente una visita alla città. Cosa vedere a Torino in un giorno? Proviamo a tracciare un itinerario che in poche ore ci permetta di gustare il meglio della città.

Mattina:

La nostra giornata è iniziata con una visita alla Mole Antonelliana, simbolo di Torino. La Mole è un edificio in stile liberty, dotato di un ascensore panoramico spettacolare da vedersi, sia per quanto riguarda la parte interna sia per la vista dalla piattaforma d’arrivo. La Mole Antonelliana ospita infatti il Museo del Cinema e dall’ascensore panoramico si può avere una visione d’insieme dello stesso.

Siamo rimasti colpiti dalla sua imponenza e dalla sua bellezza. Il Museo del Cinema è davvero interessante e ci ha permesso di conoscere la storia del cinema e di vedere alcuni delle scene dei film più famosi di tutti i tempi. Abbiamo molto apprezzato anche la proiezione del film su una parete della Mole e i comodissimi lettini in stile spiaggia perfetti per un momento di relax.

Dopo la Mole Antonelliana, abbiamo visitato Piazza San Carlo, una delle piazze più belle d’Italia. La piazza è dominata dalle Chiese Gemelle di San Carlo Borromeo e Santa Cristina, due chiese barocche con una facciata ricca di sculture.

Abbiamo pranzato in uno dei tanti ristoranti di Piazza San Carlo. La cucina torinese è davvero deliziosa e abbiamo avuto modo di assaggiare alcuni dei piatti tipici della città, come la bagna càuda e il vitello tonnato.

Cosa Vedere a Torino? Sicuramente la Mole Antonelliana!
Cosa vedere a Torino? Pomeriggio:

Nel pomeriggio, abbiamo visitato il Palazzo Reale di Torino, una delle residenze reali più importanti d’Italia. Il palazzo ospita una vasta collezione di opere d’arte, tra cui opere di Rubens, Van Dyck e Canaletto.

La bellezza e la storia di Palazzo Reale ha davvero interessato tutti noi, anche quelli meno “dedicati all’arte”. La collezione di opere d’arte è davvero impressionante e ci ha permesso di conoscere la storia dell’arte italiana.

Abbiamo poi fatto un salto al Parco del Valentino, un parco pubblico che si estende lungo le rive del fiume Po. Il parco ospita numerose attrazioni, tra cui il Castello del Valentino, un castello neogotico, e l’Acquario di Torino, uno dei più grandi acquari d’Italia.

Dopo il Parco del Valentino, abbiamo visitato la Basilica di Superga, una basilica barocca che si trova sulla collina di Superga. La basilica offre una vista panoramica della città, qualcosa di indimenticabile soprattutto nelle giornate serene, magari al tramonto. Sembrava davvero di poter toccare le Alpi con un dito. Pur non essendo super tifosi non abbiamo potuto non dedicare un pensiero al Grande Torino e alla tragedia di Superga.

Siamo rimasti incantati dalla vista di Torino dalla Basilica di Superga. La città è davvero bella e la vista dall’alto è qualcosa di indimenticabile.

Serata:

La sera, abbiamo concluso la nostra giornata con una visita al Museo Egizio di Torino, uno dei più importanti musei egizi al mondo. Il museo ospita una vasta collezione di reperti egizi, tra cui la Tomba di Kha e Merit, una tomba riccamente decorata risalente al Nuovo Regno.

Siamo rimasti impressionati dalla ricchezza e dalla varietà della collezione del Museo Egizio. La Tomba di Kha e Merit è davvero un’opera d’arte e ci ha permesso di conoscere la vita e la morte nell’antico Egitto. Ci è davvero piaciuta la vastità ma anche semplicità di visita del Museo Egizio che ha concesso a ogni di noi, anche in base alla propria passione per l’Egittologia di scegleire a cosa dedicare la nostra attenzione (e per quanto tempo farlo).

Cosa vedere a Torino in un giorno? Conclusioni

Abbiamo trascorso una giornata indimenticabile a Torino. La città è davvero ricca di storia, arte e cultura e abbiamo avuto modo di vedere le sue principali bellezze in un tempo limitato.

Se avete un giorno a disposizione per visitare Torino, vi consigliamo di seguire questo itinerario a piedi. Vi permetterà di vedere le principali bellezze della città e di conoscere la sua storia e la sua cultura.

Ecco alcuni consigli utili per visitare Torino:

  • Acquistate i biglietti per le attrazioni in anticipo, soprattutto se visitate la città durante il periodo estivo.
  • La città è ben collegata con i mezzi pubblici, quindi è possibile spostarsi facilmente a piedi, in metro o in autobus.
  • Torino è una città molto vivace, con una ricca offerta di ristoranti, bar e locali notturni.

Opzioni alternative

Se siete interessati alla storia dell’automobile, potete visitare il Museo Nazionale dell’Automobile di Torino, uno dei più importanti musei dell’automobile al mondo. Interessati alla storia della musica? Allora potete visitare il Museo Nazionale del Risorgimento di Torino, che ospita una vasta collezione di opere d’arte e documenti storici legati al Risorgimento italiano. Se siete interessati alla storia della scienza, potete visitare il Museo di Scienze Naturali di Torino, che ospita una vasta collezione di reperti scientifici. Interesse calcistico? Allora una visita allo Juventus Museum è d’obbligo!

Cosa vedere a Torino, i biglietti:

  • Museo Egizio, biglietti acquistabili sono online, qua
  • Mole Antonelliana, Museo del Cinema e Ascensore Panoramico: qui

Buona visita a Torino!

Allaricerca di un hotel a Torino? Scopri questi!

2 commenti su “Cosa vedere a Torino in un giorno?”

Lascia un commento

Scopri di più da Viaggi Self

Abbonati ora per continuare a leggere e avere accesso all'archivio completo.

Continue reading

Su questo sito utilizziamo strumenti di prima o terza parte che memorizzano piccoli file (cookie) sul tuo dispositivo. I cookie sono normalmente utilizzati per consentire il corretto funzionamento del sito (cookie tecnici), per generare report sull’utilizzo della navigazione (cookie di statistica) e per pubblicizzare adeguatamente i nostri servizi/prodotti (cookie di profilazione). Possiamo utilizzare direttamente i cookie tecnici, ma hai il diritto di scegliere se abilitare o meno i cookie statistici e di profilazione. Abilitando questi cookie, ci aiuti a offrirti un’esperienza migliore.